SUBITO IN SCENA- moduli settimanali di 6-8 lezioni con performance finale per improvvisatori esperti

Percorso suddiviso in moduli monotematici rivolto a tutti coloro che hanno già fatto un percorso di improvvisazione di almeno tre anni e che desiderano tenersi in allenamento, sperimentare tecniche nuove e andare in scena.


Incontri brevi e specifici
. È diviso infatti in moduli ognuno dei quali affronta una tecnica od un argomento mirato ed è possibile iscriversi ad uno o più di uno a seconda delle proprie necessità.
Inoltre, si dà la possibilità di imparare anche sul palco. Al termine di ogni modulo, infatti, c’è la messa in scena del lavoro fatto.
Due saranno le serate dedicate a “Subito in scena”, il mercoledì e il giovedì, solo alcuni moduli si ripeteranno nel corso dell’anno.
MODULI TEMATICI DI 6-8 incontri frequentabili singolarmente a piacere
AL TERMINE DI OGNI MODULO SI ANDRA’ IN SCENA per sperimentare direttamente col pubblico il lavoro fatto (o nel giorno stesso del corso o il sabato). 
 
TUTTI I MERCOLEDÌ dalle 20.30 alle 23.00
Mod. DIRE FARE BACIARE con Isabella Cremonesi – 6 incontri dal 25 settembre al 30 ottobre
Mod. COMMEDIA DELL’ARTE con Emanuele Vasta – 7 incontri dal 6 novembre al 18 dicembre
Mod. PERSONAGGIO con Davide Arcuri – 8 incontri dal 8 gennaio al 26 febbraio
Mod. USO DELLA VOCE con Sara Usai 6 lezioni e Giulio Larovere 2 lezioni – 8 incontri dal 4 marzo al 22 aprile
Mod. CATEGORIE IN AZIONE con E.Vasta – 6 incontri dal 29 aprile al 3 giugno
 
TUTTI I GIOVEDÌ dalle 20.30 alle 23.00
Mod. CATEGORIE IN AZIONE con Emanuele Vasta – 6 incontri dal 26 settembre al 31 ottobre
Mod. CATEGORIE TEATRALI con ACCESSORI con Isabella Cremonesi e Sara Balducci – 7 incontri dal 7 novembre al 19 dicembre
Mod. USO DELLA VOCE con Sara Usai 6 lezioni e Giulio Larovere 2 lezioni – 8 incontri dal 9 gennaio al 27 febbraio
Mod. COMMEDIA DELL’ARTE con Emanuele Vasta – 7 incontri dal 5 marzo al 16 aprile
Mod. LONG FORM con I.Cremonesi ed E.Vasta,– 7 incontri dal 23 aprile al 4 giugno
 
ORARI e COSTI
da mercoledì 25 e giovedì 26 SETTEMBRE 2019 a mercoledì 3 e giovedì 4 GIUGNO 2020  
Ogni modulo partirà con un minimo di 10 allievi – massimo 16 allievi
Quote singoli moduli
- Modulo da 6 incontri – 115 euro + iva
- Modulo da 7 incontri – 134 euro + iva
- Modulo da 8 incontri – 152 euro + iva
Per chi frequentasse tutti e 5 i moduli da settembre a giugno, l’ultimo modulo viene scontato di 60 euro.
Tessera diritti Match® 35 €
 
MERCOLEDÌ
 
1° MODULO: DIRE FARE BACIARE con Isabella Cremonesi - 6 incontri
MERCOLEDÌ 25 settembre – 02, 9, 16, 23, 30 ottobre
OBIETTIVO Due saranno gli obiettivi.
Il primo: l’improvvisazione che si nutre esclusivamente di ciò che avviene in scena, di quello che fanno e dicono i compagni, non penso ma osservo e ascolto e trasformo. Le storie si “contamineranno” l’una con l’altra, si svilupperà una grande attenzione reciproca e si gusterà il piacere di creare con quello che c’è, insieme.
Il secondo: il monologhista improvvisatore che impara a raccontarsi ispirandosi alle storie nate al momento sul palco, osserva, ricorda, narra e ci emoziona. Prendere ciò che stanno creando i compagni, attingere al proprio vissuto, regalarlo al pubblico.
SPETTACOLO: “Dire Fare Baciare” liberamente ispirato a Monologic di Tom Johnson. Una parola del pubblico sarà la musa ispiratrice: monologhi della vera vita degli attori che si alterneranno a storie completamente improvvisate.
Isabella Cremonesi insegnante Teatro del Vigentino (vedi nel sito sotto Corsi-Docenti)
 
2° MODULO: COMMEDIA DELL’ARTE con Emanuele Vasta - 7 incontri
MERCOLEDÌ 06, 13, 20, 27, novembre - 04, 11, 18 dicembre
OBIETTIVO Il lavoro sulla maschera grazie alla Commedia dell’arte, insegna all’attore ad usare il proprio corpo in funzione del personaggio.
Impersonare lo Zanni, il vecchio Pantalone, il grasso Dottore o la vivace e scaltra Servetta, significa modificare, sfidare e potenziare il proprio corpo e le sue potenzialità espressive.
Il laboratorio darà l’opportunità di sviluppare i propri lazzi attingendo al repertorio comico di ciascuno di noi.
Un lavoro utile a tutti gli improvvisatori che aspirano ad uscire dai propri soliti personaggi ed acquisire nuove possibilità
SPETTACOLO: “Improvvisazioni in maschera” messa in scena di una Commedia dell’Arte creata a lezione, canovaccio ed improvvisazione.
Emanuele Vasta insegnante Teatro del Vigentino (vedi nel sito sotto Corsi-Docenti)
 
3° MODULO: IMPROVVISAZIONE SOGGETTIVA con Davide Arcuri - 8 incontri
MERCOLEDÌ 08, 15, 22, 29 gennaio - 05, 12, 19, 26 febbraio
OBIETTIVO Il punto di partenza di ogni improvvisazione è quel salto enorme che si fa con un passo, entrando in scena e valicando la linea invisibile che separa la persona dal personaggio. Troppo spesso, soprattutto se si improvvisa da qualche anno e magari si è assaggiato il palco, si tende a sottovalutare questo passo, affidandosi a cliché e ripetizioni, confondendo la sicurezza del già visto/già fatto con il coraggio di improvvisare. 
Ci alleneremo a dire ‘io’, ricordando che i nostri personaggi sono il punto di partenza non solo delle improvvisazioni, ma del nostro viaggio dentro di esse.
Il corso prevede che in ogni lezione il lavoro del singolo sia su pochi personaggi definiti quasi sempre dall’esterno. La struttura che useremo per le scene collettive sarà principalmente il Mosaico, in cui ogni improvvisatore interpreta un solo personaggio dall’inizio alla fine, interagendo con gli altri all’interno di un grande contesto, senza preoccuparsi eccessivamente della narrazione. Gli spunti per ispirare i personaggi saranno diversi in ogni lezione, tra gli altri: persone reali che abbiamo conosciuto, personaggi da archetipi, personaggi che nascono da determinati contesti (storici, stilistici, sociali), personaggi scomodi, personaggi suggeriti dai compagni.
Davide Arcuri Improvvisatore teatrale dal 2002, dal 2006 al 2019 è insegnante presso Teatribù, di cui è direttore didattico dal 2011 al 2017 e presidente dal 2014 al 2018. Ha partecipato a numerosi festival internazionali di improvvisazione, tra cui Seattle, Berlino, Chicago, Vancouver, Edmonton, Madrid. Ha organizzato a Milano i festival internazionali di improvvisazione MiiM nel 2014 e MITICO nel 2015. Nel 2019 fonda la compagnia di improvvisazione La Balena. Ha fondato e fatto parte dal 2002 al 2011 della compagnia teatrale Form&Linguaggi, diretta da Omar Nedjari, ha frequentato il corso di sceneggiatura presso la Scuola Civica di Cinema di Milano e il master di management del terzo settore presso la SDA Bocconi.
 
4° MODULO: USO DELLA VOCE  con Sara Usai e Giulio Larovere - 8 incontri
MERCOLEDÌ 04, 11, 18, 25 marzo - 01, 08, 15, 22 aprile
OBIETTIVO Il Teatro è corpo, energia e Voce.
Laboratorio totalmente dedicato alla Voce, per poterla usare bene, in modo sano, con più spensieratezza, nei dialoghi, nei monologhi, creando delle cantate da Grammy Awards.
Con Sara Usai si andrà ad esplorare la tecnica vocale, applicandola poi all’improvvisazione vocale per eccellenza: il CIRCLE SINGING, declinato anche al teatro ed alle sue necessità.
Con Giulio Larovere verranno approfonditi alcuni generi musicali e cantati, analizzandoli nel dettaglio, arricchendo la propria formazione di risorse che diano sicurezza e fantasia.
Preparatevi a parlare, cantare ed usare la voce come avete sempre desiderato.
Sara Usai  Vocal Coach, Musicista, Facilitatrice di Esperienze in Cerchio, Advanced Gong Master. È Vocal Coach, Associate Member di IVTOM (International Voice Teacher of Mix), collaboratrice di Andrea Tosoni (Vocessenza), si è preparata e continua a prepararsi coi migliori maestri di stampo internazionale.
Fa parte dell’ensemble vocale Electro Circle Songs. È Drum Circle Facilitator secondo il metodo di Arthur Hull ed ha seguito anche la formazione Drum Power. Autrice e cantante di “The Universal Greeting”, inno dei suonatori di Gong, è suonatrice itinerante e formatrice per Gongplanet e Gong Universe.
Giulio Larovere insegnante Teatro del Vigentino (vedi nel sito sotto Corsi-Docenti)
 
5° MODULO: CATEGORIE IN AZIONE con Emanuele Vasta - 6 incontri
MERCOLEDÌ 29 aprile – 06, 13, 20, 27 maggio - 03 giugno
OBIETTIVO Approfondimento delle categorie in azione della letteratura e della cinematografia: Cappa e spada, Western, Spaghetti western, Spionaggio (James Bond), Film d’azione e d’avventura, Film di guerra e Polizieschi.
Si partirà dal proprio corpo allenandolo ad entrare in conflitto con quello dei compagni, senza farsi male chiaramente, ma per il bene e la bellezza della scena.
Si lavorerà su come, dove e perché nasca un conflitto al fine di restituire una più verosimile messa in opera. Si arriverà cosi ad improvvisare le storie non solo con i personaggi e le trame caratteristiche di ciascuna categoria, ma anche con il corpo e la dinamicità che le contraddistingue.
SPETTACOLO: “Brividi – storie in movimento”. Ogni storia sarà improvvisata alla maniera di una delle categorie in azione approfondite durante il modulo.
Emanuele Vasta insegnante Teatro del Vigentino (vedi nel sito sotto Corsi-Docenti)
 

GIOVEDÌ

1° MODULO: CATEGORIE IN AZIONE con Emanuele Vasta - 6 incontri
GIOVEDÌ 26 settembre – 03, 10, 17, 24, 31 ottobre. 
OBIETTIVO Ripasso e approfondimento delle categorie in azione della letteratura e della cinematografia: Cappa e spada, Western, Spaghetti western, Spionaggio (James Bond), Film d’azione e d’avventura, Film di guerra e Polizieschi
Si partirà dal proprio corpo allenandolo ad entrare in conflitto con quello dei compagni, senza farsi male chiaramente, ma per il bene e la bellezza della scena. 
Si lavorerà su come, dove e perché nasca un conflitto al fine di restituire una più verosimile messa in opera. Si arriverà cosi ad improvvisare le storie non solo con i personaggi e le trame caratteristiche di ciascuna categoria, ma anche con il corpo e la dinamicità che le contraddistingue. 
SPETTACOLO: “Brividi – storie in movimento”. Ogni storia sarà improvvisata alla maniera di una delle categorie in azione approfondite durante il modulo. 
Emanuele Vasta insegnante Teatro del Vigentino (vedi nel sito sotto Corsi-Docenti)
 
2° MODULO: CATEGORIE TEATRALI CON ACCESSORI con Isabella Cremonesi e Sara Balducci  - 6 incontri
GIOVEDÌ 07, 14, 21, 28 novembre - 05, 12, 19 dicembre
OBIETTIVO Verranno affrontate tre categorie classiche teatrali: Commedia e Tragedia Greca, Moliere, De Filippo.
Ci soffermeremo sugli elementi caratteristici di trame, personaggi e azioni di ogni categoria per arrivare ad improvvisare le ambientazioni, le situazioni, le movenze, la voce, i pensieri e gli sguardi. A supporto dell’attore per entrare al meglio nell’epoca e nelle emozioni, utilizzeremo accessori di abbigliamento e di scena. Impareremo ad utilizzare i diversi oggetti con fluidità e creatività, ci divertiremo a giocare con gli accessori, improvviseremo non solo con noi e i compagni ma anche con parrucche, mantelli, coppe, fiori e spade.
SPETTACOLO: “Trepidazioni - un titolo, tre storie”. Ogni storia sarà improvvisata alla maniera di una delle categorie in azione approfondite durante il modulo.
Isabella Cremonesi insegnante Teatro del Vigentino (vedi nel sito sotto Corsi-Docenti)
Sara Balducci insegnante Teatro del Vigentino (vedi nel sito sotto Corsi-Docenti)
 
3° MODULO: USO DELLA VOCE con Sara Usai e Giulio Larovere - 8 incontri
GIOVEDÌ 09, 16, 23, 30 gennaio- 06, 13, 20, 27 febbraio
OBIETTIVO Il Teatro è corpo, energia e Voce.
Laboratorio totalmente dedicato alla Voce, per poterla usare bene, in modo sano, con più spensieratezza, nei dialoghi, nei monologhi, creando delle cantate da Grammy Awards.
Con Sara Usai si andrà ad esplorare la tecnica vocale, applicandola poi all’improvvisazione vocale per eccellenza: il CIRCLE SINGING, declinato anche al teatro ed alle sue necessità.
Con Giulio Larovere verranno approfonditi alcuni generi musicali e cantati, analizzandoli nel dettaglio, arricchendo la propria formazione di risorse che diano sicurezza e fantasia.
Preparatevi a parlare, cantare ed usare la voce come avete sempre desiderato.
Sara Usai  Vocal Coach, Musicista, Facilitatrice di Esperienze in Cerchio, Advanced Gong Master.
È Vocal Coach, Associate Member di IVTOM (International Voice Teacher of Mix), collaboratrice di Andrea Tosoni (Vocessenza), si è preparata e continua a prepararsi coi migliori maestri di stampo internazionale.
Fa parte dell’ensemble vocale Electro Circle Songs. È Drum Circle Facilitator secondo il metodo di Arthur Hull ed ha seguito anche la formazione Drum Power. Autrice e cantante di “The Universal Greeting”, inno dei suonatori di Gong, è suonatrice itinerante e formatrice per Gongplanet e Gong Universe.
Giulio Larovere insegnante Teatro del Vigentino (vedi nel sito sotto Corsi-Docenti)
 
4° MODULO  COMMEDIA DELL’ARTE con Emanuele Vasta - 7 incontri
GIOVEDÌ 05, 12, 19, 26 marzo - 02, 09, 16 aprile
OBIETTIVO Il lavoro sulla maschera grazie alla Commedia dell’arte, insegna all’attore ad usare il proprio corpo in funzione del personaggio.
Impersonare lo Zanni, il vecchio Pantalone, il grasso Dottore o la vivace e scaltra Servetta, significa modificare, sfidare e potenziare il proprio corpo e le sue potenzialità espressive.
Il laboratorio darà l’opportunità di sviluppare i propri lazzi attingendo al repertorio comico di ciascuno di noi.
Un lavoro utile a tutti gli improvvisatori che aspirano ad uscire dai propri soliti personaggi ed acquisire nuove possibilità per “far parlare il corpo”, elemento di base scenica indispensabile all’attore.
SPETTACOLO: “Improvvisazioni in maschera” messa in scena di una Commedia dell’Arte creata a lezione, canovaccio ed improvvisazione.
Emanuele Vasta insegnante Teatro del Vigentino (vedi nel sito sotto Corsi-Docenti)
 
5° MODULO: LONG FORM con Isabella Cremonesi ed Emanuele Vasta - 7 incontri
GIOVEDÌ 23, 30 aprile - 07, 14, 21, 28 maggio – 4 giugno
OBIETTIVO Sotto il termine Long Form sono comunemente raggruppate le performance di improvvisazione che prevedono la costruzione di storie improvvisate di ampio respiro. Impareremo dunque a tenere e sviluppare uno schema narrativo, arricchire di sfumature i personaggi, approfondire le relazioni, giostrare tra i diversi modi di cambiare le scene, per arrivare ad un’unica storia ricca di dettagli e imprevisti.
SPETTACOLO: “Elisir – una lunga storia” messa in scena di un’unica storia improvvisata.
Isabella Cremonesi insegnante Teatro del Vigentino (vedi nel sito sotto Corsi-Docenti)
Emanuele Vasta insegnante Teatro del Vigentino (vedi nel sito sotto Corsi-Docenti
 

ISABELLA CREMONESI
Attrice, improvvisatrice, regista

Insegnante di Teatro dal 1996, attualmente tiene corsi di “Improvvisazione teatrale e Avviamento al match d’Improvvisazione Teatrale” , “PiccoliGrandiAttori” per bambini (intervistati da Topolino nel 2009), “Subito in scena, monologhi e comicità” (partecipato per tre anni a Monologhiamo), e seminari in diverse altre scuole.

Dopo il corso triennale di Teatro e Recitazione di Silvana Rossello della scuola Arsenale di Milano ed il corso biennale di Match d’Improvvisazione Teatrale con Daniela Morozzi e Bruno Cortini, ha frequentato numerosi seminari di perfezionamento(teatro, improvvisazione, voce, clown, ecc) con Simona Gonella e Renata Colucci della Scuola Paolo Grassi di Milano, Giuliana Musso, Linda Wise, Fabio Mangolin, Barbara Friedrich, Regina Saisi, , Francesco Burroni, P.Gottfredson, J.Berg, Claudio Levati, perfezionando la sua formazione con diversi Laboratori coreografici di Enrique Pardo.

Dal 1994 al ’98 entra nella compagnia teatrale VerdeRossello con la quale va in scena in diversi comuni del nord d’Italia.
Dal 2000 è giocattrice professionista in più di 200  Spettacoli d’Improvvisazione Teatrale, in diversi teatri e manifestazioni in Italia (Teatro Derby, Zelig, Teatro alle Erbe, Teatro dal Verme a Milano, Made in Bo a Bologna, Mercantia a Certaldo-Fi, Teatro Santa Lucia a Brescia) e all’estero in tornei internazionali in lingua francese (Parigi, Ginevra, Grenoble).
Fonda nel 2005, il Teatro del Vigentino, sede ufficiale dei Match d’Improvvisazione Teatrale a Milano e provincia; dal 2006 ospita i laboratori coreografici di Enrique Pardo del Pantheatre di Parigi.

Ha ideato e prodotto i seguenti spettacoli:

Lettere a Teatro lettura e improvvisazione in collaborazione con il Festival delle Lettere, Teatro del Vigentino e Teatro dal Verme di Milano (10 versioni nel 2006/08); Il corpo dell’amore 9 monologhi sull’amore di e con Isabella Cremonesi accompagnata dai Vigenteeners, Martina Milzoni contrabbasso, Mattia Mugnai violino, Giulio Larovere chitarra (dal 2010); La città delle dame il teatro d'autore e l’improvvisazione tutta al femminile da un’idea di L. Corsini e I. Cremonesi (dal 2011); Asino improvvisazioni alla lavagna (dal 2012); Edizione straordinaria t'improvviso la notizia (dal 2012); Ah...pero'! improvvisazioni al bicchiere (dal 2016)

 

 

EMANUELE VASTA
Attore, improvvisatore

La sua formazione artistica comincia nel biennio 2005-07 con il corso di recitazione presso l’Accademia dello Spettacolo diretta da Luca D’Amico affiancandola al corso di Lingue e Letterature Straniere presso l’Università degli Studi di Milano. Dopo il diploma dell’Accademia e grazie alla buona conoscenza delle lingue straniere, ha lavorato per un anno in Scozia come assistente alla regia e produzione al fianco di Laura Pasetti presso il Charioteer Theatre partecipando tra l’altro a due importanti spettacoli e tourneé come Commedia Comes to Town e Romeo and Juliet are dead. Sempre in Scozia ha lavorato al festival di Edimburgo scoprendo così il mondo dell’improvvisazione teatrale con compagnie provenienti da tutto il mondo.

Tornato a Milano, la scelta di sperimentare questa forma di spettacolo così divertente e libera è caduta sul Teatro del Vigentino, casa del Match di Improvvisazione Teatrale del capoluogo meneghino. Dopo il corso di due anni con Isabella Cremonesi, numerosi laboratori su corpo, voce e spazio scenico con professionisti come Simona Gonella, Renata Coluccini, Paolo Rossi, Enrique Pardo, Claudio Levati ed altri, ha giocato per diversi anni come amatore diventando giocatore professionista della rete Match nel 2015.

Tra il 2013 e il 2014 ha frequentato il laboratorio Zelig, dove ha potuto confrontarsi con i ritmi e tempi del cabaret, ampliando così la sua preparazione artistica.

Collabora con l’associazione culturale Dramatrà per far scoprire le bellezze e la storia di Milano con visite teatrali alla scoperta delle sue bellezze più e meno note.