Emanuele Vasta - Insegnante

La sua formazione artistica comincia nel biennio 2005-07 con il corso di recitazione presso l’Accademia dello Spettacolo diretta da Luca D’Amico affiancandola al corso di Lingue e Letterature Straniere presso l’Università degli Studi di Milano. Dopo il diploma dell’Accademia e grazie alla buona conoscenza delle lingue straniere, ha lavorato per un anno in Scozia come assistente alla regia e produzione al fianco di Laura Pasetti presso il Charioteer Theatre partecipando tra l’altro a due importanti spettacoli e tourneé come Commedia Comes to Town e Romeo and Juliet are dead. Sempre in Scozia ha lavorato al festival di Edimburgo scoprendo così il mondo dell’improvvisazione teatrale con compagnie provenienti da tutto il mondo.

Tornato a Milano, la scelta di sperimentare questa forma di spettacolo così divertente e libera è caduta sul Teatro del Vigentino, casa del Match di Improvvisazione Teatrale del capoluogo meneghino. Dopo il corso di due anni con Isabella Cremonesi, numerosi laboratori su corpo, voce e spazio scenico con professionisti come Simona Gonella, Renata Coluccini, Paolo Rossi, Enrique Pardo, Claudio Levati ed altri, ha giocato per diversi anni come amatore diventando giocatore professionista della rete Match nel 2015.

Tra il 2013 e il 2014 ha frequentato il laboratorio Zelig, dove ha potuto confrontarsi con i ritmi e tempi del cabaret, ampliando così la sua preparazione artistica.

Collabora con l’associazione culturale Dramatrà per far scoprire le bellezze e la storia di Milano con visite teatrali alla scoperta delle sue bellezze più e meno note.

Calendario